Quando la solidarietà tra associazioni diventa un circolo virtuoso:

la cena del 1 aprile all’Arcispazio di Piumazzo

 

La solidarietà unita alla voglia di stare insieme, anche divertendosi, hanno reso la serata di sabato 1 aprile un’occasione davvero speciale per noi di Aisp: nei locali dell’Arcispazio di Piumazzo (MO), organizzata dall’associazione di volontariato “Le mani del sorriso” in collaborazione con l’Arcispazio e con patrocinio del comune di Castelfranco Emilia, si è svolta infatti la cena di solidarietà il cui ricavato è stato devoluto ad Aisp.

La cena è stata meticolosamente organizzata da “Le mani del sorriso ”, gruppo di volontari creato da alcuni amici che, entrati in contatto con il difficile mondo delle malattie rare, hanno deciso di unirsi e organizzare, una volta l’anno, una cena di beneficenza, in favore di tutte quelle associazioni che agiscono nel mondo delle malattie rare.   Un gesto di estrema e pura generosità per non far sentire soli i portatori delle malattie rare e contribuire economicamente diffusione delle informazioni e la ricerca scientifica.

I presupposti per l’ottima riuscita della serata c’erano tutti: location ben attrezzata e ben allestita, grande cucina e tanta voglia di lavorare per una buona causa.

Alla cena hanno partecipato più di 280 persone, tra cui anche diversi membri di AISP, tutti ugualmente deliziati dalla buonissima cena preparata dai volontari. La serata è stata inoltre allietata dalla simpatia di due speaker e dalle belle melodie cantate da due cantanti professionisti, mentre per i bambini ci sono state diverse attività ludiche. Al termine della bella serata una lotteria ha permesso la vincita di ben 30 premi tra i partecipanti.

Nel corso della serata ci è stato comunicato che l’associazione AIPD, ossia l’Associazione Italiana Persone Down di Milazzo, che a sua volta era stata beneficiaria della cena di solidarietà organizzata nel 2016, ha voluto contribuire a questo nuovo evento facendo una donazione ad AISP.

Un ringraziamento particolare ad Oscar Bonvicini, presidente dell’Arcispazio di Piumazzo, che ci ha messo a disposizione gratuitamente i locali per la cena e si è prodigato, insieme alla moglie, a servire ai tavoli e ad aiutare nella preparazione.

Un enorme abbraccio e ringraziamento a “Le mani del sorriso di Piumazzo” e nello specifico a: Graziella, Giovanni, Paola, Laura, Dino, Domenico, Yana, Nancy, Giuseppe, Mattia, Anna, Floriana, Anna e Carlo e a tutti coloro che hanno lavorato nelle cucine.

foto 2 cena 01.04