OpenDaySanMartino16042016P

Realizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Sindrome di Poland (AISP ), la giornata vedrà gli specialisti dell’Istituto impegnati nella visita gratuita di persone provenienti da tutto il territorio nazionale.
Identificata per la prima volta nel 1841 dal medico inglese Alfred Poland, la malattia rara colpisce mediamente una persona ogni 20 - 30.000, con un'incidenza più alta nel sesso maschile.

È caratterizzata da anomalie unilaterali che colpiscono il torace o l’arto superiore, in taluni casi entrambe le parti, con malformazioni che interessano sempre il muscolo grande pettorale e, in maniera non uniforme, la mammella, gli altri muscoli del torace, le coste, lo sterno e la mano.
Spesso presenta un grado variabile di complessità, dipendente dall'estensione del difetto muscolare, osseo e condro-sternale: per tali ragioni è importante un approccio diagnostico-terapeutico multidisciplinare.
Per questo AISP, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Sanitaria Ligure e con un Comitato tecnico scientifico composto da diversi professionisti del Servizio Sanitario Regionale esperti in materia, ha partecipato alla stesura di un Percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale della Sindrome, approvato a fine 2015.
L’Open day dimostra il costante impegno del San Martino - Ist rispetto a questa patologia, spesso misconosciuta, che fa sì che molti pazienti arrivino in età adulta senza diagnosi e senza la possibilità di valutare una eventuale correzione chirurgica.
Un team specialistico multidisciplinare, formato da genetista, chirurgo toracico, chirurgo plastico, ortopedico, radiologo e psicologo, supportato da alcuni componenti del Comitato tecnico scientifico di AISP, da personale infermieristico dedicato oltre che da volontari AISP nell’accoglienza dei pazienti e nella distribuzione degli stessi alle varie visite specialistiche nei sette ambulatori disponibili, consentiranno di essere valutati in modo completo e ricevere, se confermata la diagnosi di Sindrome di Poland, la certificazione di esenzione RN0430

Per esaurimento posti disponibili le iscrizioni sono chiuse

Comunicato Stampa