Staff Junior: diario di una gita a FirenzeVacanza Associativa Staff Junionr 2013

A cura di Massimo Masi

Dal 3 a 7 luglio 2013, alcuni ragazzi dello Staff Junior si sono incontrati a Firenze per trascorrere del tempo insieme condividendo le loro esperienze, creare un diario fotografico e scritto della loro esperienza e portare avanti il progetto SPOT AISP.

Ed è stato così che i cinque adolescenti Matteo, Roberta, Valentina, Andrea e Niko, accompagnati dal "grande" Riccardo, hanno fatto il loro ingresso a Firenze deliziandoci con la loro meravigliosa compagnia.

 

Le mattine sono state dedicate alla visita di Firenze dove i ragazzi ci hanno stupiti con le loro conoscenze storiche ed il loro entusiasmo.
Fin da subito il gruppo si è dimostrato affiatato e compatto ed i momenti di divertimento sono stati immancabili.

Grazie alla meravigliosa napoletanità di Roberta, al "sottile" ma allegro sarcasmo di Valentina, alla calma risolutezza di Matteo, alla risata contagiosa di Niko e al comico "catastrofismo" di Andrea, le visite in città, nonostante il caldo, sono state divertenti e coinvolgenti.

La seconda parte del pomeriggio è stata invece dedicata ad un breve ma intenso corso di improvvisazione teatrale, tenuto da Francesco Renzoni presso il parco dell'ostello in cui alloggiavano i ragazzi.

Vederli affrontare questa esperienza è stato a dir poco esilarante. Ciò che ne è uscito è stata la più bella dimostrazione delle capacità di questi ragazzi, della loro poliedricità e naturalezza: una serie di scenette interamente inventate e interpretate dai ragazzi seguendo il tema scelto di volta in volta da Francesco. Le grasse risate di chiunque non si sono fatte attendere.

 

Fra una cena in pizzeria, il festeggiamento del compleanno di Roberta a casa nostra, una buonissima cena interamente ideata e preparata dai ragazzi, i giorni sono volati inesorabili.
Il sabato è stato poi dedicato ad una breve gita al mare, a Viareggio, dove siamo stati raggiunti da Federico Bardi.
In un metro quadro di spiaggia, insieme ad altre 300 persone, i ragazzi sono riusciti a distendere i propri asciugamani, occupare il loro bello spazio e divertirsi come non mai in acqua.


Come prevedibile, il momento del saluto è arrivato troppo velocemente. A nostro avviso è stata una delle più belle esperienze trascorse negli ultimi anni.

I ragazzi sono stati meravigliosi in tutta la loro naturalezza e semplicità. Trascorrere questi cinque giorni con loro ci ha riempiti di gioia e vitalità. Grazie a tutti loro per le belle giornate che ci hanno regalato e un grazie speciale a Riccardo che ha saputo mantenere al gruppo un equilibrio delizioso e piacevole.